La rubrica di Celine #3

Nella civiltà ellenica i profumi erano considerati essenziali nella celebrazione del culto, infatti mirra ed incenso venivano regolarmente bruciati dopo le offerte di animali. Le sostanze profumate erano ritenute di origine divina e di conseguenza matrimoni, nascite e funerali venivano accompagnati da unzioni profumate. In particolare i funerali in quanto si credeva che queste sostanze favorissero il passaggio nell'aldilà,..

La rubrica di Celine #2

Io sono tra coloro che subiscono il fascino del profumo, un mondo affascinante che dall'antichità fa parte dell'uomo e della sua cultura. Un popolo dopo l'altro ha attribuito al profumo funzioni a volte religiose e a volte profane. Da nord a sud, da est ad ovest, attraverso i secoli, questo sottile cerchio profumato collega gli uomini di tutto il mondo...

Grasse – La vera patria di Chanel Numero 5

Coco Chanel si rivolse a Ernest Beaux, il profumiere incaricato di soddisfare i suoi desideri, e disse: “Voglio un profumo da donna, dall’odore di donna. Non voglio nessun olezzo di rose o mughetto, voglio un profumo elaborato”. Fu così che, con la missione di ridefinire il concetto di femminilità per cancellare il romanticismo di quell'epoca, il chimico si recò "alla terra promessa" - Grasse, e qui mise a punto la formula (80 ingredienti) del più famoso profumo del mondo indossato da Marilyn Monroe per andare a dormire...

Lalique Illusion Captive

Nel 1898, René Lalique era al culmine della sua arte quando creò uno dei manufatti più iconici dello stile Art Nouveau: la spilla "Libellule", proprio da questo pezzo favoloso Casa Lalique trae l'ispirazione per il nuovo profumo: Illusion Captive.
Nel 1898, René Lalique era al culmine della sua arte quando creò uno dei manufatti più iconici dello stile Art Nouveau: la spilla "Libellule", proprio da questo pezzo favoloso Casa Lalique trae l'ispirazione per il nuovo profumo: Illusion Captive...

Vetiver, non solo profumo, ma anche vera e propria ingegneria

“Il vetiver è il violoncello della composizione, dalla connotazione languida ma nello stesso tempo aspra. E’ raro renderlo fedelmente in tutta la sua ricchezza” - Parfums: Le Guide – Luca Turin.

La Vetiveria Zizanoides è la pianta dalle cui radici viene estratta l’essenza di vetiver. Oltre ad essere molto usata in profumeria è una pianta molto importante per il sottosuolo, in quando lo libera dalle sostante organiche tossiche derivanti dal petrolio e dai metalli pesanti. Inoltre le sue radici sono dei filamenti molto lunghi che possono raggiungere anche i cinque metri di profondità ponendo una vera e propria barriera all'erosione del terreno...

Il cedro, un aroma divino, derivato da un albero nobile

Nel Cantico dei Cantici, Salomone afferma: "Le assi della nostra casa sono di cedro", metaforicamente parlando, come ben precisa Origine (teologo e filosofo greco) quella frase ha un significato molto più profondo: “fare di cedro le travi delle nostre dimore significa preservare l’anima dalla corruzione”.

L'albero di cedro imponente e longevo è da sempre simbolo di incorruttibilità, tanto che i latini, per indicare un qualcosa degno di essere immortalato, usavano dire: digna cedro...

Il Gran Museo del Profumo a Parigi

A Parigi in 73 rue du Faubourg Saint-Honorè, c'era un particolare hotel con un bel giardino ... trasformato poi nei laboratori di Christian Lacroix e ... che ora è stato trasformato nel Gran Museo del Profumo, dove scoprire un pezzo di storia del profumo e capire meglio il lavoro dei maestri profumieri. Visitandolo si potrà partecipare anche a workshop e magari prima di uscire fare anche compere nello store, dopo aver avuto un esperienza olfattiva/sensoriale che non si farà certo dimenticare.

Il Museo verrà aperto al pubblico a partire da dicembre 2016, qui di seguito un assaggio di cosa si potrà trovare.