Chanel No. 5 – Buon compleanno!

Correva l'anno 1921 ed il 5 Maggio Madamoiselle Gabrielle Chanel lanciava sul mercato il profumo Chanel No. 5, profumo che sarebbe diventato manifesto di modernità e che avrebbe rappresentato allegoricamente l’eleganza e l’eterna femminilità racchiuse in un bouquet di note olfattive...

Shiseido lancia: Ever Bloom Ginza Flower

Ginza, vetrina mondiale di lusso ed arte è proprio il quartiere dove, nel 1872, il marchio giapponese Shiseido decollò. Quartiere oggi moderno, vivace, prolifico, visionario ed elettrizzante dove vi è un'alta concentrazione di gallerie d'arte.

Proprio a questo, Shiseido dedica il nuovo profumo, femminile, delicato e raffinato: Ever Bloom Ginza Flower. Il "naso" del profumo è Aurélien Guichard che ha cercato un diverso orizzonte, componendo un fiore astratto, immaginario, un fiore "sfocato" che è tanto un invito a viaggiare quanto all'argomento...

Chi ha detto che il galateo non è più di moda?

Più che mai oggi il galateo è attuale e ci sono regole di bon ton che andrebbero seguite, perchè sono alla base di un comportamento che ci permette di evitare situazioni a dir poco imbarazzanti.

Le regole del galateo vengono da lontano, hanno infatti origine dal trattato di Monsignor Giovanni della Casa: Galateo overo de' costumi. In questo testo, che ha influenzato gli usi ed i costumi della società occidentale, troviamo regole su come vestirsi in determinate situazioni, quali vocaboli usare e quali gesti dovremmo evitare. Vediamo insieme alcune di queste regole, tutt'ora utili, per essere considerate persone educate...

Lady Emblem di Montblanc

Montblanc , undici anni fa, per festeggiare il suo centenario, ha creato un diamante battezzato per l'appunto Montblanc. Il diamante con ben 43 sfaccettature rappresenta le sei valli del Monte Bianco e, proprio in un diamante, è racchiuso il nuovo profumo Lady Emblem.
I suoi creatori, Dominique Ropion e Nicolas Beaulieu, hanno dichiarato: "Volevamo una creazione senza tempo, ispirata ad un oggetto di eterna bellezza. Ogni elemento utilizzato esprime purezza, la enfatizza e la rafforza nel percorso olfattivo" e cosa di più eterno e brillante esiste, se non un diamante?
Le note di testa richiamano il mandarino, il pepe e il litchi. Le note di cuore avvolgono l’olfatto con un mix di iris, fiori d’arancio, rosa di damasco e gelsomino, chiudono le note di coda patchouli, sandalo e vaniglia.

Per una donna che vuole catturare l'attenzione a prima vista, seducente, di carattere, indipendente, un pizzico ribelle e sicuramente molto elegante: Lady Emblem è sicuramente il profumo adatto.
Proposto in un bellissimo flacone a forma di diamante e confezionato in una scatola dallo stile inconfondibile viene proposto in tre misure da 30ml, 50ml e 75ml.

Uomini se volete una fragranza lunga e duratura…

...questa fa per voi.

Si tratta di una miscela di essenza molto ricca e speziata che il marchio svizzero Davidoff ha recentemente introdotto sul mercato. Un vero inno alla mascolinità.
Olivier Pescheux e Jacques Huclier sono i maestri profumieri che l'hanno ideata pensando ad un perfetto binomio tra cielo e terra.
Le note di testa sono Pompelmo, Rosmarino, Mandarino e Zenzero, ai quali si uniscono le note di cuore: Patchouli, Cedro, Noce Moscata, Pepe e Sesamo e tutto si chiude con le note di base: Vetiver e Baccello di Cacao.

Una fragranza profonda, oserei dire robusta, racchiusa in una bottiglia trasparente che lascia trasparire il colore ambrato del profumo.

Disponibile in tre formati: 40ml, 75ml,125ml.

Profumo, qualche suggerimento

Nei musei archeologici vi sarà sicuramente capitato di imbattervi in tanti contenitori per unguenti, questo dimostra quanto sia antica la storia del profumo.
In seguito il successo del profumo è stato dovuto alla necessità di camuffare odori poco gradevoli derivanti dal fatto che nel Settecento non si usava farsi regolarmente il bagno.

Oggi è solo un piacere, ma è molto importante scegliere quello più adatto a ciascuno di noi; è risaputo che il profumo deve ben coniugarsi con l'odore naturale di una persona, oltre che essere in sintonia con la personalità ed il carattere.

Plauto affermava "Mulier recte olet ubi nihil olet" (la donna ha un buon profumo quando non ha alcun profumo), direi che forse è un po' esagerato, anche se non si deve mai cadere nell'eccesso opposto.

"Fare il bagno" nel profumo e di conseguenza lasciare scie intense dietro di sè non è affatto signorile.

E' sufficiente metterne un po' sui polsi e dietro le orecchie. Siate sempre discreti, solo in questo caso potrete utilizzare il profumo come arma di seduzione. Questo vale anche per gli uomini.
Un'altra cosa assolutamente da evitare è compiere l'arte di farsi belli in pubblico, quindi se dovete ri-vaporizzare il vostro profumo fatelo in un luogo appartato.
Quindi tre regole fondamentali:

scegliete il profumo che più vi rappresenta e che meglio si sposa con la vostra pelle, al di là delle mode;
non eccedete mai;
non fate in pubblico il ritocco giornaliero.