Ignoranza by Roberto Pellegrini

IGNORANZA

Non conosce nulla
della notte, la notte…:
sa del buio profondo,
ascoltando i silenzi siderali,
perduti nel suo grembo,
affascinati dal baleno glaciale
delle stelle, distrattamente sedotte
dalle meditazioni argentee della Luna,
precipitata su campi neri di cielo…
Non conosce nulla
dell’amore, l’amore…:
sa di passione e pianto,
dipinti a mano tra i seni,
con le alchimie del cuore,
che lasciano segni veloci
sulle labbra dell’anima e incolpevoli
gioie rapite, che dagli occhi
dissetano chi non vuol bere…