Facce da… Covid

L’uso “forzoso” (ma provvido), di queste insopportabili mascherine (che, lo avrete notato, si stanno trasformando in un vero e proprio accessorio di moda…), ci ha privato di un tassello importante del nostro modo di relazionarci con gli altri: il “linguaggio” della mimica facciale, dell’espressività del volto...

Al primo… sguardo

Gli sguardi sono “ladri”, guasconi e irriverenti: rapiscono il cuore di chi è innamorato, per non restituirlo più… Il “primo sguardo”, incrociato con la persona che amiamo, resterà per sempre “intrappolato” nelle pupille dell’anima; così come le stesse circostanze che lo “favorirono”...

Un luogo senza tempo

È uno di quei posti che meno li si frequentano e meglio è; e quando proprio non possiamo evitarlo non ci andiamo mai troppo volentieri, sia che lo facciamo da "visitatori" sia, soprattutto, che lo facciamo da "utenti". Gli ospedali, lo sappiamo, non sono mai propriamente luoghi in cui risulti facile dispensare sorrisi (tranne in alcuni casi: penso ai reparti in cui vengono al mondo i bambini...

Lasciamoci… contagiare

C’è una “malattia” del cuore, che non si inquadra nelle canoniche alternanze, scientificamente accertate, di “sistole” ed “extrasistole”; una patologia misteriosa, che resta “muta” anche allo stetoscopio più sensibile, o alle apparecchiature di indagine diagnostica più sofisticate; un malanno, infine, che nessun grafico ECG sarà mai in grado di documentare; che nessuno specialista sarà mai capace di decifrare...