Villa d’Este – Tivoli

Villa d’Este a Tivoli fu inserita tra i Patrimoni Mondiali dell'Umanità dall'UNESCO, insieme a Villa Adriana ed al Parco di Villa Gregoriana. Tutto cominciò nel Cinquecento per volere del cardinale Ippolito d’Este che ricevette in regalo da papa Giulio III, i territori di Tivoli. La sua mancata elezione sul soglio pontificio, il desiderio di far rivivere i fasti delle corti Ferraresi, Romane e di Fointanebleau e rievocare la magnificenza di Villa Adriana, lo indussero a dare inizio alla realizzazione di questa sfarzosa e splendida opera architettonica. Il tutto fu ideato dal pittore, archeologo e architetto Pirro Ligorio, ma si concretizzò per mano dell'architetto Alberto Galvani...

Nara, i suoi cervi tesoro nazionale e non solo…

In Giappone modernità e tradizione convivono in modo straordinario e la cittadina di Nara ne è un esempio. I palazzi testimoniano l'urbanizzazione, ma il verde, che si estende a destra, quando si esce dalla stazione di Kintetsu, ha il sapore di una natura travolgente.

Nara, dichiarata patrimonio dell'umanità dall'UNESCO, sorge sull'isola di Honshu, fu capitale del Giappone dal 710 al 784 ed è considerata la culla dell'arte, della letteratura e della cultura giapponese...