Vetiver, non solo profumo, ma anche vera e propria ingegneria

“Il vetiver è il violoncello della composizione, dalla connotazione languida ma nello stesso tempo aspra. E’ raro renderlo fedelmente in tutta la sua ricchezza” - Parfums: Le Guide – Luca Turin. La Vetiveria Zizanoides è la pianta dalle cui radici viene estratta l’essenza di vetiver. Oltre ad essere molto usata in profumeria è una pianta molto importante per il sottosuolo, in quando lo libera dalle sostante organiche tossiche derivanti dal petrolio e dai metalli pesanti. Inoltre le sue radici sono dei filamenti molto lunghi che possono raggiungere anche i cinque metri di profondità ponendo una vera e propria barriera all'erosione del terreno...